Hosting gratuito e dominio gratis offerti da HostingGratis.it

Mauro Tomasi alla 41st BMW Berlin Marathon 28/09/2014 - Mauro Tomasi

www.maurotomasi.it
www.maurotomasi.it
Vai ai contenuti

Menu principale:

Mauro Tomasi alla 41st BMW Berlin Marathon 28/09/2014

Le Mie Imprese


La Maratona di Berlino per me è stata la mia seconda Maratona all’estero, la prima è stata Barcellona in marzo, in questa impresa mi ha accompagnato un mio amico Andrea Bidese il quale oltre ad aver partecipato anche lui alla Maratona correndola, mi ha aiutato anche in fase di trasferimenti e spostamenti vari, Andrea è anche il titolare della ditta Vivaio Tessile di Arco uno dei miei 2 sponsor che ho sulle maglie.  
Siamo partiti da Riva del Garda verso le 3:30 del mattino, il volo da Bergamo lo avevamo alle 6:45 siamo arrivati in largo anticipo, io preferisco sempre arrivare molto prima per evitare stress vari.





Infatti abbiamo fatto tutto con calma, anche in questo caso per caricarmi sull’aereo mi hanno messo su un muletto poi su una mini carrozzina per passare nel corridoio dell’aereo e poi posizionato sul sedile alzandomi “di peso “per posizionarmi sul sedile dell’aereo, la mia carrozzina la hanno messa in stiva, Il volo e trasferimenti compresi è durato circa 2 ore.

     

A Berlino quasi stessa procedura, tranne che per scendere dall’aereo mi hanno posizionato ancora su una mini carrozzina e portato giu di peso in 2 persone uno davanti e l’altro dietro dagli scalini della rampa di discesa. Una volta a terra mi hanno rimesso sulla mia carrozzina. Poi con Andrea abbiamo preso un taxi e siamo andati a ritirare il pettorale presso il vecchio aeroporto di Berlino.

               

Li le ho provate tutte per convincere gli organizzatori a far partire Andrea assieme a me dicendoli che io sarei anche partito ultimo dei diversamente abili, quindi non avremmo creato nessun intralcio agli altri, Andrea sarebbe stato dietro la mia carrozzina spiegandogli ancora che io tengo la media dei 7 km allora circa…..ma la risposta è stata molto chiara NO IL REGOLAMENTO  non prevede nessun accompagnatore nemmeno a piedi ASSOLUTAMENTE NO!!! fatto questo altro taxi…. Altro trasferimento, e ci siamo recati all’hotel questo verso le 12, da lì in poi abbiamo fatto i turisti fino alle 24.

   

L’indomani sveglia alle 5:00 per prepararci alla Maratona, colazione alle 6:30 e poi altro taxi…. (ho speso più di taxi che di mangiare) alle 7:45 circa eravamo alla partenza avendo io la partenza alle 8:00, poi siamo partiti alle 8:20 noi diversamente abili.

               

Da li in poi fino al 30 km circa ho fatto una Maratona in solitario, Andrea non so a che griglia lo hanno fatto partire, ma essendoci circa 35000 persone penso abbastanza indietro, penso sia partito 30/40 minuti dopo di me circa, mi ha raggiunto circa al 30°km, ma poi verso il 35° lo ho riperso… finendo in solitario la Maratona. Comunque siamo soddisfattissimi della nostra performance sia mia che di Andrea, io la ho portata a termine in 5:38:36 e tengo a precisare tutta da solo!!! E Andrea in 5:24:06 e lui è la prima che partecipa, quindi è un ottimo risultato....

                   


Il percorso di questa Maratona comunque non è che sia completamente piano come mi avevano detto!! In 3 o 4 punti si trovano delle salitine, si passano dei ponti su canali, non sono molto ripidi saranno sul 2/3 %  io in carrozzina mi accorgo subito a piedi sono quasi impercettibili….uno in particolare comunque forse anche di più, per circa 100 metri non riuscivo a spingere la carrozzina più dei 3 km all’ora poi ho recuperato la media nella discesa (io ho il contachilometri altrimenti non potrei gestirmi le medie), ma tutto sommato è un bel percorso, anche le persone per strada sono molto calorose, non ai livelli di Barcellona comunque!! La è un altro mondo!!!
Bene finita la Maratona siamo ritornati in hotel, al pomeriggio e sera abbiamo ancora girato da turisti, e il giorno dopo alle 17:45 abbiamo preso il volo per il ritorno destinazione Bergamo, arrivati alle 19:30 abbiamo preso la nostra auto in parcheggio e siamo ritornati a Riva verso le 23.

      

Sicuramente è stato un tour de force…..ma ne è valsa la pena e siamo contentissimi di quello che abbiamo portato a termine, io ringrazio moltissimo Andrea con il quale non avevo mai fatto niente del genere e si è comportato in modo sublime in tutte le fasi della trasferta….per me è uno dei grandi AMICI “trovati” negli ulti anni!!! Grazie mille Andrea!!
Ringrazio anche tutti quelli che hanno contribuito a farmi realizzare questa IMPRESA anche finanziariamente, io da solo non avrei mai potuto realizzare questo sogno!! voglio ringraziare anche tutte le persone che credono in me, sono loro che mi danno anche l’energia e la forza di fare!! È una cosa reciproca!!. Vorrei che questo mio sogno fosse un IMPUT anche per altri e credessero anche loro che se ci credono!! i sogni possono diventare realtà!!! GRAZIE A TUTTI ANCORA!!.


Torna ai contenuti | Torna al menu